Saranno circa 25 milioni gli italiani che utilizzeranno l’auto per le loro ferie estive. Questo dato proviene da un’elaborazione di Federpneus (associazione nazionale rivenditori specialisti di pneumatici) sulla base di un sondaggio Confesercenti – Swg. I dati che emergono dal sondaggio evidenziano che saranno 39 milioni gli italiani che partiranno nel 2010 per le ferie estive. Di questi il 64%, e quindi circa 25 milioni, utilizzeranno l’auto per i loro spostamenti. Interessante anche un altro dato che emerge da questo sondaggio, e cioè l’aumento della distanza media percorsa per le ferie estive dagli italiani, che passa da 390 km nel 2009 a 402 km nel 2010. Continua, poi, la tendenza al calo della permanenza media fuori di casa: si passa dai 14 giorni del 2008 ai 12 previsti per il 2010. Le mete italiane più gettonate, infine, rimangono Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia e Trentino Alto Adige.

Vista l’intensa mole di traffico prevista sulle strade italiane nel periodo estivo Federpneus consiglia a chi deciderà di utilizzare un mezzo motorizzato per i suoi spostamenti di controllare le condizioni del veicolo prima della partenza, per affrontare ogni spostamento con la massima tranquillità. In particolare Federpneus ricorda l’importanza degli pneumatici ai fini della sicurezza della circolazione: infatti le gomme sono l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada. Per questo prima di partire è importante far effettuare un controllo generale degli pneumatici e della pressione di gonfiaggio (che influenza direttamente anche i consumi del veicolo), presso rivenditori specialisti di pneumatici. Questo perché i rivenditori specialisti hanno a loro disposizione le tecnologie più avanzate e la professionalità per effettuare i controlli nella maniera più scrupolosa.

Tutto questo è valido per tutti i veicoli a motore, ed in particolare per quei veicoli (come camper e roulotte) che vengono utilizzati intensamente in occasione di vacanze ma per il resto dell’anno rimangono fermi.

Una volta effettuati questi controlli le ferie estive potranno svolgersi nella massima serenità, e sarà anche possibile ottenere un risparmio economico nella spesa per il carburante.

Print Friendly

Articoli che ti possono sicuramente interessare:

Tags: ,