La nuova SEAT Leon si distingue per la sua personalità potente ed emozionante e rappresenta il modo più bello di guidare una vettura funzionale.

La Leon, completamente riprogettata, è equipaggiata con una ricca gamma di dispositivi tecnologici di alto livello, che vanno dai sistemi di assistenza alla guida all’infotainment, passando dal telaio e dai propulsori. Questi ultimi sono un connubio perfetto tra dinamica potente ed efficienza straordinaria. I proiettori full LED della nuova Leon, consentono alle SEAT di fare un passo avanti verso il futuro: la Casa spagnola è la prima a offrire nel segmento delle medie questa innovazione tecnologica che coniuga un design accattivante e un’illuminazione eccezionale.

La nuova SEAT Leon racchiude in sè tutti i punti di forza del Marchio, a livelli mai visti prima: una vettura dal carattere sportivo con innumerevoli pregi, e che offre nel segmento delle compatte qualità e tecnologie che caratterizzano le vetture di categoria superiore. La nuova Leon gioca un ruolo decisivo per la strategia di crescita della marca SEAT. Debutterà sul mercato verso la fine del 2012 nella versione cinque porte, seguita da ulteriori varianti che andranno a completare la gamma Leon” ha dichiarato James Muir, Presidente della SEAT S.A..

La nuova Leon riesce a combinare dimensioni esterne più compatte e interni più spaziosi, e conquista grazie a una grande funzionalità. I materiali di qualità superiore e la cura per i dettagli consentono alla Leon di posizionarsi ai vertici della categoria. I propulsori spiccano per efficienza, con livelli di emissioni tra i migliori della categoria: la Leon 1.6 TDI con sistema start & stop, modello di punta in questo senso, vanta un consumo medio di soli 3,8 litri ogni 100 chilometri, con emissioni di CO2 pari a 99 grammi per km.

“La Leon è una vettura completamente nuova, e segna l’inizio di un capitolo inedito per la SEAT: è infatti un connubio tra il linguaggio stilistico dinamico della SEAT e la tecnologia più avanzata. La cura dei dettagli e il design preciso, in particolare degli interni, sono una testimonianza della qualità della nuova Leon” spiega Matthias Rabe, Vicepresidente per Ricerca e Sviluppo della SEAT S.A..

“Costruita sulla base della piattaforma MQB del Gruppo Volkswagen, la nuova Leon offre prestazioni notevoli con basse emissioni di CO2 e consumi ridotti” aggiunge Rabe. “In sintesi, la nuova Leon regala un piacere di guida entusiasmante, un’efficienza eccellente, un design straordinario e un’elevata funzionalità”.

Design: grande dinamismo 

“Il carattere dinamico della nuova SEAT Leon si rispecchia nel suo look deciso”, afferma Alejandro Mesonero-Romanos, Responsabile del Design della SEAT. “Combina alla perfezione bellezza formale e sportività”. Il designer aggiunge: “I volumi sono ben proporzionati, a un primo sguardo il peso dell’abitacolo sembra spostato sulle ruote posteriori; allo stesso tempo, si riesce a mantenere una transizione fluida tra il frontale e l’abitacolo. Le superfici nette e le linee precise esaltano la sensazione di tridimensionalità, grazie al gioco di luci e ombre. Le linee comunicano tensione, mentre le forme scolpite, come i rilievi laterali o la linea dei gruppi ottici anteriori e posteriori, esprimono al meglio la forte personalità della nuova Leon”.

Con i suoi 4,26 metri di lunghezza, la nuova Leon risulta circa cinque centimetri più corta rispetto alla versione precedente, mentre il passo è quasi sei centimetri più lungo. Questa struttura intelligente consente di ottenere sbalzi ridotti e sottolinea il look possente delle ruote, apportando al tempo stesso vantaggi pratici come una maggiore spaziosità dell’abitacolo, principalmente nella parte posteriore, e del vano bagagli. La linea scolpita dei fari è un elemento che contraddistingue il nuovo linguaggio stilistico della SEAT. Per la prima volta nel segmento delle compatte, la Leon sfoggia i proiettori con tecnologia full LED, che conferiscono un look originale e inconfondibile al frontale della vettura.

Grazie alle linee decise, anche la fiancata della nuova SEAT Leon sembra una scultura su ruote. La caratteristica “Línea Dinámica” si estende senza interruzioni sopra i passaruota e corre verso la parte posteriore, evocando la tensione dei un muscoli degli atleti. I montanti posteriori trapezoidali e il terzo finestrino corto che punta verso l’alto, sono ulteriori caratteristiche tipiche della Leon. Il posteriore della nuova SEAT Leon è stato completamente rielaborato; l’ampio logo funge da maniglia per aprire il portellone, mentre i gruppi ottici posteriori, leggermente cuneiformi, sottolineano l’ampiezza della vettura e sono disponibili anche con tecnologia LED.

Interni – comfort e qualità superiori 

Il design elegante della nuova Leon trova continuità nell’abitacolo, caratterizzato da un look chiaro, luminoso e pulito. La plancia è originale ed elegante, e caratterizzata dalle finiture bicolore. Dettagli come le ampie prese d’aria e i comandi del climatizzatore, mettono in risalto la qualità elevata delle finiture della Leon. Il bagagliaio ha una capienza di 380 litri, circa 40 litri in più rispetto alla versione precedente.

Descrivendo gli interni, Alejandro Mesonero-Romanos, Responsabile del Design della SEAT, spiega: “Ci siamo posti l’obiettivo di sviluppare un abitacolo che offrisse un’atmosfera piacevole, raffinata e, allo stesso tempo, accogliente. La qualità dei materiali, gli allestimenti, le finiture e l’attenzione ai dettagli della nuova Leon sono tipici di vetture del segmento superiore”. “Anche il design del cruscotto interpreta la filosofia con cui sono stati progettati gli interni, per far accrescere l’ergonomia e la sensazione di sportività che deriva dal design della vettura”.

Carrozzeria – leggera e solida

L’architettura utilizzata per la nuova SEAT Leon ha consentito agli ingegneri di spostare l’asse anteriore in avanti di 40 millimetri, ottenendo così un passo più lungo e una distribuzione più equilibrata del carico sugli assi; questi fattori hanno consentito di ottenere significativi vantaggi in termini di comfort e maneggevolezza. Grazie alle avanzate tecniche costruttive utilizzate e all’impiego di materiali leggeri per la realizzazione della carrozzeria, il peso complessivo è stato ridotto di 90 chilogrammi rispetto alla versione precedente.

Motori – potenti ed efficienti

La SEAT propone la nuova Leon con una serie di potenti ed efficienti motorizzazioni TDI e TSI, con cilindrate che vanno da 1,2 a 2,0 litri. Tutte le motorizzazioni dispongono di iniezione diretta e turbocompressore, e sono state appositamente realizzate per garantire un basso attrito interno e un rapido riscaldamento. Rispetto alle relative versioni precedenti, i consumi sono stati ridotti fino al 22%.

Il propulsore 1.6 TDI eroga 105 CV (77 kW) di potenza e 250 Nm di coppia. La versione Ecomotive con sistema start & stop e recupero dell’energia fa segnare consumi di soli 3,8 litri di gasolio ogni 100 km nel ciclo combinato a fronte di 99 grammi di emissioni di CO2 per km. Il 2.0 TDI Ecomotive, totalmente riprogettato, consuma in media 4,0 litri di carburante ogni 100 km, assicurando alla Leon una grande potenza con i suoi 150 CV (110 kW) e i 320 Nm di coppia. La SEAT amplierà a breve la gamma motori delle Leon: nei primi mesi del 2013 arriveranno infatti l’1.2 TSI 86 e 105 CV (rispettivamente 63 e 77 kW), l’1.4 TSI 122 CV (90 kW) e l’1.8 TSI 180 CV (132 kW), versione top della gamma benzina. La gamma delle motorizzazioni Diesel, invece, verrà arricchita dall’1.6 TDI 90 CV (66 kW) e dall’innovativo 2.0 TDI 184 CV (135 kW) al top della gamma, che sviluppa una coppia massima di 380 Nm. A seconda delle motorizzazioni, i Clienti potranno scegliere tra un cambio manuale a cinque o a sei rapporti e il rinnovato DSG a doppia frizione, a sei o a sette rapporti.

Telaio – dinamica e comfort 

Il telaio della nuova SEAT Leon spicca per il carattere agile e dinamico. L’asse anteriore presenta sospensioni McPherson con telaio ausiliario, mentre per le motorizzazioni fino a 150 CV (110 kW) di potenza, la nuova SEAT Leon è dotata di sospensioni posteriori a barra di torsione. Le versioni più potenti fanno uso di sospensioni a bracci multipli che gestiscono i carichi longitudinali e i carichi trasversali in modo distinto.

Il nuovo “SEAT Drive Profile” della Leon FR consente al guidatore di variare le caratteristiche del servosterzo, del comando dell’acceleratore e della sonorità del motore (mediante un attuatore acustico), nelle modalità Eco, Comfort e Sport. È inoltre presente un’impostazione personalizzata, che consente di effettuare le regolazioni a seconda delle preferenze di chi si trova al volante. Anche l’illuminazione a LED dell’abitacolo cambia, in funzione della modalità di guida selezionata: luce bianca per Eco e Comfort, luce rossa per Sport.

Infotainment – moderno e flessibile

Sulla nuova Leon, la SEAT offre una ricca gamma di moderne e innovative soluzioni di infotainment. Mediante un touchscreen situato sulla plancia, il SEAT Sound System, basato sul sistema operativo Easy Connect, permette di controllare le funzioni di intrattenimento e comunicazione, così come le informazioni della vettura. La versione Reference è equipaggiata con il Media System Touch con schermo da 5″, che include USB, lettore di schede SD e quattro altoparlanti. Le versioni Style e FR invece sono dotate del Media System Colour, che garantisce una più vasta gamma di colori e una maggiore definizione per lo schermo touchscreen, oltre al lettore CD e a sei altoparlanti di serie (otto per la versione FR); il sistema consente inoltre di collegare dispositivi esterni mediante Bluetooth, USB o AUX-IN, e di comandare diverse funzioni della vettura.

Il sistema Media System Plus offre un touchscreen da 5,8″, immagini tridimensionali ad alta risoluzione, la possibilità di connessione con iPod®, otto altoparlanti, riconoscimento vocale e sintonizzatore DAB (disponibile a richiesta). Questa versione comprende il sistema di navigazione, che riporta le informazioni anche sul display a colori situato tra il tachimetro e il contagiri, ed è gestibile attraverso la funzione di comando vocale. Grazie ai suoi 10 altoparlanti e all’impianto con subwoofer, il sistema audio SEAT Sound System garantisce una riproduzione del suono di qualità.

Sistemi di assistenza alla guida: assolutamente all’avanguardia 

Anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, la nuova SEAT Leon fissa degli standard di riferimento: il dispositivo per il riconoscimento della stanchezza risulta particolarmente utile per aiutare a prevenire i colpi di sonno del guidatore, riconoscendo il momento in cui si inizia a perdere la concentrazione, suggerendo a chi è alla guida di effettuare una pausa. Inoltre, grazie a una telecamera posizionata nel parabrezza all’altezza dello specchietto retrovisore, il sistema Full Beam Assistant gestisce automaticamente il funzionamento dei fari abbaglianti passando agli anabbaglianti quando necessario. Il dispositivo di assistenza al mantenimento della corsia Heading Control, invece, imprime leggere correzioni al servosterzo elettromeccanico, aiutando a evitare che il guidatore oltrepassi le linee di segnalazione della corsia.
“Con la nuova Leon abbiamo progettato e realizzato una vettura che esprime appieno il concetto di Enjoyneering. Siamo convinti che questo affascinante mix di design, tecnologia, prestazioni dinamiche e qualità di alto livello sarà in grado di attrarre i nostri Clienti, ma attirerà anche una nuova generazione di potenziali Clienti del Marchio” afferma Presidente della SEAT S.A., James Muir.

Il nuovo logo SEAT 

Un’ulteriore novità per SEAT Leon è il nuovo logo, presente sulla calandra, sul portellone e sul volante. La nuova Leon sará la prima SEAT a sfoggiarlo. Con un design puro ed essenziale, il nuovo logo della SEAT esprime la precisione e l’eleganza del design del Marchio. Il logo e la nuova corporate identity verranno svelati ufficialmente in occasione del prossimo Salone di Parigi, in programma nel mese di settembre.

Print Friendly

Articoli che ti possono sicuramente interessare:

Tags: , , ,