Bridgestone già da questo mese inizia ad etichettare i propri pneumatici, anticipando un nuovo arrivo previsto dal 1° Ottobre 2012: Bridgestone EP001S etichettato con AA

Dal 1 ottobre 2012, Bridgestone lancerà il prodotto Ecopia EP001S, dopo il Pirelli Cinturato P7  Blue anche Bridgestone uscirà sul mercato con un pneumatico certificato con le classi “A/A” sia per il parametro di risparmio di carburante sia per quello di aderenza sul bagnato. L’Ecopia EP001S è inoltre il primo pneumatico a ottenere la migliore classificazione sia in Europa sia in Giappone. L’EP001S, ultimo arrivato nella famiglia di pneumatici eco-friendly Ecopia, sarà presentato ufficialmente il prossimo settembre al Motor Show di Parigi ed introdotto nel mercato europeo da ottobre 2012.

Bridgestone ha inoltre annunciato che la maggior parte dei pneumatici vettura destinati al mercato europeo, prodotti dopo il 1 luglio 2012, inizieranno a riportare la nuova etichetta. Entro il 1 novembre, tutti i pneumatici commercializzati in Europa dovranno obbligatoriamente essere etichettati secondo quanto stabilito dal Regolamento europeo sui pneumatici (CE) N. 1222/2009.

Informazioni per i clienti e per i rivenditori
Per preparasi all’introduzione della nuova etichetta, Bridgestone sta lavorando con la propria rete di rivenditori distribuendo pratici kit e materiale informativo sotto forma di brochure e poster che illustrano l’etichetta europea ai consumatori (materiale a breve disponibile anche per il mercato italiano). Per fornire al consumatore informazioni complete ed esausitive, sul sito ufficiale di Bridgestone Europe www.bridgestone.eu sarà possibile a breve trovare una sezione dedicata all’etichetta (a breve disponibile anche in Italiano).

Oltre l’etichetta
Il materiale informativo distribuito da Bridgestone presenta inoltre la posizione dell’Azienda rispetto la nuova etichettatura europea dei pneumatici. Bridgestone sostiene l’iniziativa europea poiché aiuta i clienti a compiere una scelta di acquisto più consapevole. Tuttavia l’Azienda ribadisce che i criteri presenti sulle nuove etichette europee (risparmio di carburante, aderenza sul bagnato e rumorosità esterna) sono solo tre dei fattori per misurare le prestazioni dei pneumatici. Oltre a essere in linea con la normativa europea sull’etichettatura dei pneumatici, Bridgestone ha ottenuto i risultati migliori nella classificazione. In ogni caso, l’Azienda non si ferma a questi tre parametri, in quanto nello sviluppo di pneumatici considera sempre altri aspetti fondamentali per garantire sicurezza e comfort, quali frenata su asciutto, stabilità, resistenza all’usura, durata e resa chilometrica per i pneumatici estivi. Per le gomme invernali si aggiungono poi ai precedenti criteri anche guidabilità e frenata su neve e ghiaccio.

“Bridgestone si impegna a fornire pneumatici premium capaci di garantire la sicurezza dei consumatori e di soddisfare le loro aspettative e i loro bisogni, a sostegno del claim Il tuo Viaggio, la nostra Passione. La nuova etichettatura è un’evoluzione verso una migliore classificazione dei pneumatici venduti in Europa”, ha dichiarato Franco Annunziato, CEO e Presidente di Bridgestone Europe.

Le performance bilanciate non sono una caratteristica unica dei pneumatici della famiglia Ecopia. La gamma Turanza, in particolare con il T001, l’ultimo nato della gamma touring, grazie alla struttura all’avanguardia e al disegno innovativo del battistrada raggiunge una perfetta sinergia tra sicurezza, stabilità e risparmio di carburante. Inoltre, la famiglia Blizzak garantisce sicurezza nelle dure condizioni invernali offrendo aderenza, stabilità e risposta in frenata eccezionali su strade ghiacciate, neve, ghiaccio e sul bagnato.

Print Friendly

Articoli che ti possono sicuramente interessare:

Tags: , , ,